Archivio della categoria: trucchi soldi

Come (non) diventare ricchi #1 – Vincere alla roulette

l web è pieno di persone che, bontà loro, hanno come unico scopo quello di farci diventare ricchi.

E’ pieno di metodi “infallibili” per fare denaro, valanghe di soldi, magari standocene comodamente a casa a gambe accavallate sorseggiando un drink.

Ci sono persino siti che (udite, udite!) svelano il segreto per vincere alla roulette! E volete sapere qual è uno di questi trucchi “infallibili”?

.

Il (falso) trucco del raddoppio

Alcuni di questi sedicenti super-guru del gioco d’azzardo propongono un trucco “geniale” per vincere alla roulette, il cui funzionamento è talmente semplice che uno si chiede per quale motivo non sia ancora utilizzato da tutti i giocatori del pianeta!!! (Siamo dei fessi…).

Il funzionamento è semplice: si gioca solo sul rosso e il nero (o su pari e dispari), e si punta su uno dei due. Se si vince si incassa e si ripunta (e fin qui ci arrivano tutti), ma se si perde (ecco la genialata) si ripete la giocata puntando il doppio, in modo da annullare la perdita!

E se si riperde ancora? Si raddoppia nuovamente sin quando non esce il nostro colore, perché – sostengono i succitati geni – visto che la probabilità di azzeccare il colore è 1 su 2, a un certo punto uscirà il nostro colore, noi vinceremo e si potrà ricominciare daccapo!

Dov’è l’inghippo?

Questo metodo potrebbe funzionare solo a due condizioni: possedere soldi infiniti e giocare a un tavolo senza limiti di puntata.

Per capire, facciamo un esempio. Se il Sig.X punta 5 € sul nero, basta che esca per 8 volte di seguito il rosso (chi gioca alla roulette sa che uno stesso colore può uscire per decine di volte di fila) per costringerlo a puntare cifre difficilmente sostenibili (10, 20, 40, 80, 160, 320, 640, 1.280!). E bastano altri due giri sfortunati per alzare la puntata a 5.120 €!

In altri termini: la casualità della roulette non ha un limite, mentre le tasche del giocatore sì, e si rischia di rimanere al verde. Senza considerare che alcuni tavoli hanno un tetto alle puntate, quindi raggiunta una certa cifra non si potrebbe più raddoppiare.

In conclusione

Sia chiaro: non siamo moralisti e non demonizziamo il gioco in sé (purché non diventi una malattia) solo che bisogna ricordare una cosa semplice:

 

NON esiste nessun metodo sicuro per vincere al gioco d’azzardo!

 

Se il post ti è piaciuto metti mi piace e condividilo!

 

photo: www.flickr.com/stoneflower
Creative Commons

Come creare suonerie gratis senza installare nessun programma

Oggi vi voglio spiegare come creare una suoneria per il vostro cellulare, gratuitamente e senza installare nessun programma sul proprio pc, partendo da una canzone in mp3. Per prima cosa vi dovete collegare a questo sito e cliccare sul bottone “Upload” per caricare la canzone. Quando avrà terminato vi comparirà questa finestra. (Per ingrandire l’immagine basta cliccarci sopra)

La parte evidenziata in blu è la suoneria che verrà creata, per modificarne la durata basta andare ai bordi e allargare o diminuire la sezione oppure si può spostare la sezione tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e spostandolo mentre per ascoltare la suoneria basta avviare la riproduzione dal simbolo “play” in alto a sinistra oppure cliccando con il tasto sinistro. Per salvare la sezione creata si dovrà cliccare sul bottone “Create ringtone” quindi scegliere il nome della suoneria riempendo il modulo ed infine cliccare su “Done”. Si aprirà la seguente finestra.


La prima opzione lasciatela perdere poichè si aprirà un’altra pagina con un servizio in abbonamento. Con le altre 3 potrete scaricare il file nel formato preferito sul vostro pc, ovvero in mp3, per l’Iphone e in AMR per i telefoni che non leggono gli mp3. Per caricare il file sul telefono potete utilizzare il programma in dotazione o inserendola in una memoria esterna,la procedura varia da telefono a telefono.

Come risparmiare inchiostro della stampante con InkSaver

Al giorno d’oggi le cartucce costano sempre di più. Ma per risparmiare inchiostro esiste un programma molto comodo.

Inksaver è un programma shareware(a pagamento) che permette di controllare il consumo di inchiostro nelle nostre stampanti. Esso ci fa risparmiare fino al 75% dell’inchiostro normalmente consumato.

Sul sito ufficiale è possibile scaricare la versione di prova per 15 giorni.

Dopo averlo scaricato (la lingua del software è inglese) ed aver selezionato la vostra stampante, aprite il programma. Nella schermata potrete selezionare la percentuale di risparmio del consumo dell’inchiostro. È consigliato impostare la percentuale a 30, in modo da risparmiare, evitando di rovinare la qualità delle stampe. Per calcolare il risparmio, nella finestra del programma stesso esiste un “calcolatore di risparmio”.

Per utilizzarlo cliccate su “Ink Savings Estimator”. Selezioniamo i prezzi delle cartucce che acquistiamo normalmente. Ad esempio la cartuccia ad inchiostro nero originale a 15 euro e il pacchetto di 3cartucce dei tre colori a 40euro originale. Se in un anno ne acquistiamo 4 per ognuna, il costo totale sarebbe di 220 euro. Impostando InkSaver a 30% risparmieremo 66 euro, spendendone cosi 154€.

Salvate il tutto ed eseguite una stampa di prova. Se siete soddisfatti della qualità potrete stampare quanto volete. In caso contrario selezionate una percentuale più bassa.

Se doveste trovarvi soddisfatti di questo prodotto, potrete deciderlo di averlo per sempre, acquistandolo a 19,98£ (sterline). In questo modo risparmierete sempre sulla vostra stampante! La licenza acquistata è valida per l’uso in un singolo PC. Per avere una licenza per più PC, dovrete acquistare la versione Home/Office a 49,98£.